Senigallia (Ancona), 18 agosto 2017 - Una settimana da… brivido all’insegna del giallo e del noir: torna domani nella città dalla spiaggia di velluto, il festival ‘Ventimiliarighesottoimari in giallo’ dedicato alla letteratura noir e al giallo civile. Un’occasione imperdibile per gli appassionati del genere che possono conoscere ed ascoltare alcuni fra i loro scrittori preferiti. "Quella che sta per iniziare – annuncia il curatore del festival Paolo Mirti - è un’edizione particolarmente importante per il nostro festival del giallo di Senigallia. Un ricco calendario di presentazioni, conferenze e mostre in location esclusive come la Rotonda a Mare ed il Palazzetto Baviera per comprendere come ormai il giallo non sia più tanto un genere quanto piuttosto uno strumento fondamentale per scoprire un’Italia e un’Europa che nessuno è più in grado di raccontare".

Tra gli scrittori più attesi della prima giornata, domani alle 21.30 alla Rotonda a mare, Alessandro Robecchi presenterà il suo ultimo libro ‘Torto marcio’. La giornata verrà aperta alle 18.30, nella libreria Io Book – AngoloGiallo di via Cavour 32, dall’incontro con la scrittrice Adele Marini sul suo romanzo ‘L’altra faccia di Milano’; seguirà alle 19.15 nel cortile del palazzetto Baviera, la presentazione del romanzo ‘Formicae’ con il suo autore Piernicola Silvis e alle 21 lo spettacolo ‘Edgar’ articolato in quattro performance in altrettante stanze del palazzetto Baviera.

Il regista Pupi Avati sarà poi il protagonista della seconda serata, domenica dalle 21.30 alla Rotonda a mare: parlerà del suo rapporto con il mistero e della sua idea di cinema con Paolo Mirti, giornalista e curatore del festival. Nello stesso giorno, intanto, alle 18.30 all’AngoloGiallo Marilù Oliva presenterà il suo volume intitolato ‘Questo libro non esiste’ e alle 19.15 nel cortile di palazzetto Baviera Roberto Perrone parlerà del suo libro ‘La seconda vita di Annibale Canessa’. La prossima settimana proseguirà con le presentazioni quotidiane dei libri a cura dei loro autori, tra i quali anche l’incontro con lo scrittore svedese Arne Dahl in programma lunedì alle 21.30 alla Rotonda a Mare. Tra gli scrittori più attesi, venerdì 25 agosto alle 21.30 sarà protagonista alla Rotonda a mare Gianrico Carofiglio con il suo libro ‘L’estate fredda’.

Quindi per l’ultima serata, sabato 26 agosto, sono addirittura due gli incontri in programma alle 21.30 in due diverse location: alla Rotonda a mare interverrà Bruno Gambarotta per parlare del suo romanzo giallo ‘Non si piange sul latte macchiato’, mentre nel cortile della Rocca Roveresca è prevista la serata Maigret con Massimo Raffaeli. Durante le serate del festival, dalle ore 21 alle 23, si potrà visitare la mostra ‘Segretissimo Jacono’ nella Galleria Expo Ex, oltre alla ‘Camera Gialla’ che ospita 10.000 libri gialli, allestita dalla Fondazione Rosellini per la letteratura popolare negli spazi in viale Bonopera 21. L’ingresso è libero.