Ancona, 28 dicembre 2017 -  Conerobus Spa ha concluso l'indagine interna per accertare le responsabilità dell'autista filmato nelle scorse settimane da un passeggero mentre chattava al cellulare durante la guida, sospendendolo dal servizio. La sanzione disciplinare è stata inflitta ieri, al termine della procedura prevista in questi casi.

L'azienda ha atteso la risposta alla lettera inviata al dipendente per dargli l'opportunità di giustificare il suo comportamento. Il conducente è anche stato sentito dal presidente di Conerobus Muzio Papaveri, prima di adottare il provvedimento di sospensione come previsto da contratto.