Ancona, 12 gennaio 2018 - Trenta quintali di carne destinati al mercato greco sono stati sequestrati nel corso di un controllo dalla polizia stradale di Ancona. L’operazione è stata possibile grazie ai costanti servizi di vigilanza.

Nello specifico, agenti della polizia stradale nell’ambito di un controllo di un autoarticolato frigo di nazionalità greca sulla statale 76 Vallesina, hanno scoperto che la carne congelata proveniente da grossisti della provincia di Pavia, viaggiava ad una temperatura di molto superiore a quella consentita, 0 anziché -18 , e dunque a grosso rischio deperibilità.

Il carico era composto da 30 quintali di carne di maiale, bovino e pollame destinato al consumo alimentare in Grecia. I prodotti inoltre viaggiavano senza la prescritta paratia separatrice tra carne congelata e carne fresca, prelevata da altri grossisti nella zona di Ravenna e Macerata. L’intero carico è stato sequestrato grazie all’intervento della Asl di Jesi, che ha provveduto ad apporre i sigilli al camion.