Cronaca

Non sempre il passato è rassicurante. Non quando convive col presente, come i luoghi abbandonati che popolano le nostre terre, lapidi sparse nell’inconscio collettivo. Negli ultimi anni questi posti sono diventati set fotografici, spazi di culto per gli appassionati di esplorazione urbana; ricoveri per tossici e diseredati. Nelle Marche ce ne sono diversi tra ospedali dismessi, manicomi rinnegati, fabbriche vuote e discoteche spente. Custodiscono storie impolverate, gustose curiosità, evocano paure difficili da esorcizzare: la fine della giovinezza, del lavoro, della salute. Della vita stessa; tanto che qualcuno, convinto di poter incontrare fantasmi, scavalca le transenne che separano questi luoghi dal quotidiano. Non tutti, infatti, sono visitabili. Molti sono addirittura pericolosi. Noi ne abbiamo scelti tredici che non meritano di essere dimenticati - di ANTONIO DEL PRETE

 

GUARDA ANCHE Emilia Romagna, 16 luoghi abbandonati e indimenticabili / FOTO

 

Sport Tech Benessere Moda Magazine