Jesi (Ancona), 12 agosto 2017 - Un cuoco di 34 anni è stato investito da una fiammata nella cucina del ristorante in cui lavora a Jesi ed è rimasto gravemente ferito, con ustioni sul 40% del corpo.

L'uomo stava riscaldare un preparato a base di alcool quando, per cause in via di accertamento, è stato raggiunto dalla fiammata. Soccorso dai colleghi, è stato portato nell'ospedale di Jesi, dove i medici stanno valutando se farlo trasferire in un centro specializzato per grandi ustionati. Indagano i carabinieri e gli ispettori dell'Asur.