Staffolo (Ancona), 9 novembre 2017 – Armeggiava nottetempo sui serbatoi del distributore di carburante nella frazione di Coste: colto sul fatto e arrestato dai carabinieri il 54enne residente in paese ma originario dell’Est Europa. Dovrà rispondere di furto aggravato. E’ della notte appena trascorsa il brillante risultato ottenuto dalla stazione dei carabinieri di Staffolo agli ordini del luogotenente Pasquale Cerfolio. Erano le 22 ieri sera, quando un maresciallo in borghese libero dal servizio passando davanti al distributore Esso ha notato l’uomo armeggiare all’interno dell’impianto.

Chiamati in rinforzo altri militari, ci si è accorti che il 54enne aveva una pompa a immersione comandata elettricamente con cui stava prelevando del gasolio dal serbatoio immettendolo in fusti di plastica da 200 litri ciascuno. Fusti che aveva a bordo del suo furgone. Poco prima, approfittando di una porta-finestra lasciata socchiusa, aveva attaccato la prolunga che alimentava la pompa a una presa elettrica degli uffici del distributore.

Portato in caserma, l’uomo è stato dichiarato in arresto e, come disposto dal Pm di turno, accompagnato agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo. Il gasolio è stato restituito al legittimo proprietario e il furgone sottoposto a sequestro. Ad agosto scorso sempre a Staffolo, un romeno d 38 anni è stato arrestato per furto aggravato di gasolio ad aziende della zona, in particolare per tre furti avvenuti tra febbraio e luglio 2017 per oltre 600 litri di carburante.