Osimo, 12 giugno 2017 - Aveva 57 anni Luciano Copparini, osimano. Sabato pomeriggio l’hanno trovato nella sua abitazione già morto. Viveva da solo. L’arresto cardiaco era sopraggiunto almeno una settimana prima. Un dramma che si è consumato tra le mura domestiche, forse nel sonno. A chiamare aiuto un’amica preoccupata che proprio sabato si è accorta dello strano odore che proveniva dalla sua casa. Sul posto i carabinieri per constatare che l’uomo era morto.

Il medico legale ha confermato la morte naturale che però potrebbe risalire anche a più di una settimana prima del rinvenimento. Un dramma della solitudine per un uomo, sempre allegro e sorridente come lo ricordano tanti osimani, che da tempo senza lavoro viveva in ristrettezze economiche. Addoloratissimi la madre Mafalda, il fratello Cesarino e la sorella Gabriella. La salma non sarà esposta per motivi-igienico sanitari. I funerali oggi pomeriggio alle 17 partendo dalla sua abitazione in via Roncisvalle direttamente al cimitero Maggiore per la tumulazione, senza celebrazione religiosa nel rispetto della volontà del defunto.