Osimo (Ancona), 7 ottobre 2017 – Si chiude oggi l'operazione antidroga “Ramon loco”, che a maggio aveva già portato a quattro arresti, con il fermo di un'insospettabile e la denuncia di un complice dell'organizzazione criminale attiva principalmente nel quadrilatero tra i comuni di Filottrano, Passatempo di Osimo, Appignano, Montefano e Recanati, da parte dei militari del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Osimo e della Stazione di Filottrano, assieme alla stazione di Montecassiano e dal Nucleo Cinofilo di Pesaro, coordinati dal maggiore Raffaele Conforti e guidati dal luogotenente Luciano Almiento.

Arrestata in flagranza di reato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio un'operaia incensurata, punto di riferimento per lo spaccio maceratese: P.S., 37enne residente a Macerata di fatto dimorante a Montecassiano. Nella sua camera da letto, nascosti all'interno di un lettore dvd, sono stati trovati 310 grammi circa di hashish, un bilancino di precisione, un cellulare, un'agendina riportanti nominativi di acquirenti e somme di denaro e contante per mille euro, provento di spaccio. Nel corso dell'operazione è stato denunciato per lo stesso reato anche M.P., 35enne residente a Montecassiano, operaio, riconosciuto acquirente e complice dell'arrestata.