Ancona, 7 novembre 2017 - Un pregiudicato sudamericano di 39 anni è stato arrestato dalla Squadra mobile ad Ancona dopo che aveva ripetutamente maltrattato la convivente e la figlia, fatte oggetto di violenze fisiche e psicologiche e anche di minacce di morte. L’ultimo episodio lunedìquando l’uomo voleva impedire alle due di uscire di casa.

La compagna è riuscita a inviare un sms al padre e ad un’amica, e l’aggressore è stato arrestato, non senza aver opposto resistenza ai poliziotti intervenuti nell’appartamento. L’uomo era già stato denunciato dalla compagna a settembre, e il Gip aveva emesso a suo carico un divieto di avvicinamento alla donna. Poi però la coppia si era riappacificata, ed era tornata a vivere insieme. Fino all’epilogo di lunedì.