HOMEPAGE > Ancona > Vincenzo Macrì è il nuovo procuratore della Corte d'Appello

Vincenzo Macrì
è il nuovo procuratore
della Corte d'Appello

Arriva ad Ancona il numero due della Direzione nazionale antimafia. Vice di Pietro Grasso, è stato nominato ottenendo 12 preferenze. E' sempre stato in prima fila contro la 'ndrangheta calabrese

| | condividi
Vincenzo Macrì, numero due dell'antimafia

Ancona, 23 luglio 2010 - La Corte di Appello di Ancona ha un nuovo procuratore generale. Non uno qualunque visto che stiamo parlando di Vincenzo Macrì, numero due di Pietro Grasso alla Direzione nazionale antimafia e da sempre uomo in prima linea nei confronti della ‘ndrangheta calabrese.

 

Macrì è stato nominato ieri mattina dal Csm dopo due votazioni (ottenendo 12 preferenze) ed è stato preferito a Giancarlo Tarquini, ex capo della procura di Brescia, e Guglielmo Passacantando, sostituto pg in Cassazione. Macrì in passato ha svolto il ruolo di giudice e di procuratore generale a Reggio Calabria, dal 2003 è passato alla Dna come sostituto procuratore.

 

Il numero due della Dna prende il posto di procuratore generale della Corte d’Appello di Ancona lasciato vuoto dopo l’addio di Gaetano Dragotto. Lo scorso anno Dragotto finì nella bufera per dei commenti sul suo blog nei confronti dell’operato di alcuni colleghi.


Oggi 14°
Domani 17°
Previsioni a cura del centro Epson Meteo
Articoli correlati
ProntoImprese
oggi
domani
Mediocre
Accettabile

Tutte le previsioni

Visualizza tutti gli annunci

09/12/2011 - Ancona

Addetto al magazzino

02/12/2011 - Ancona

Responsabile ufficio stile

Consulmarche

25/11/2011 - Ancona

Commesse

Nero Giardini

25/11/2011 - Ancona

Tecnico commerciale

Efa Automazione

18/11/2011 - Ancona

Venditori

Lubrione-Consulmarche

Offagna

Villa delle Magnolie

690000 €

Arcevia

Palazzo Fontana

580000 €

il Resto del Carlino su Facebook