Jesi (Ancona), 13 gennaio 2018 - Sabato al Noir di Jesi c’è Cristiano Malgioglio, icona pop anni Settanta e star dell’ultimo Grande Fratello Vip

Questa sera va in scena 'Disorder', il party più trasgressivo della regione. Il sabato notte sempre contrassegnato dall’insuperabile musica delle Strulle, ma stavolta ci sarà anche un ospite d’eccezione: il re del Grande Fratello Vip.

Come fare a riassumere la carriera di un artista così eclettico? Nato nel 1945 è cantautore, paroliere, personaggio televisivo di indubbia simpatia. Forse in pochi sanno che è l’autore di molti testi dei più grandi cantanti italiani, tra cui Mina, Raffaella Carrà, Adriano Celentano, Rita Pavone, Patty Pravo e tanti altri.

Originario della Sicilia, esordisce come autore nel 1972 per poi dedicarsi alla carriera di cantante con grandissimo successo. Ben 25 album pubblicati con l’ultimo datato 2017 interamente in portoghese dal titolo Sonhos.

GFVIP_27107517_142244

A partire dall'11 settembre 2017 ha partecipato come concorrente alla seconda edizione del reality Grande Fratello Vip, diventando uno dei protagonisti in assoluto del programma. Nonostante il grandissimo successo per le sue gag esilaranti, è stato eliminato in semifinale dopo essere andato in nomination con Ivana Mrázová. Grazie a ciò, il suo singolo, O maior golpe do mundo (mi sono innamorato di tuo marito), ha riscosso una discreta popolarità raggiungendo la top 50 dei singoli più scaricati su ITunes e il videoclip del brano supera oggi 10 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Malgioglio e il suo ciuffo biondissimo sono pronti a infiammare il Noir Club. Malgioglio si concederà a tutti per una foto ricordo e qualche battuta, ma prenderà sicuramente anche il microfono intonando qualche suo successo e animando il Disorder Party.

E chissà se non si lascerà anche andare ai balli scatenati quando in consolle salirà il trio delle meraviglie dell’elettronica: le Strulle. Il gruppo composto da Milla, La T e Rrosesono le più celebri performer e dj dei party friendly d’Italia e non solo.