Bologna, 14 agosto 2017 - La Figc ha comunicato i calendari di serie D dopo quelli di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria. L'Emilia Romagna giocherà nel girone D, le Marche nel girone F (anche se ci sono commistioni con il San Marino); si parte il 3 settembre alle 15. 

“Da nord a sud, da est a ovest, isole comprese, mi piace sottolineare che la Serie D è il vero campionato d’Italia – ha dichiarato il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia -. Rispecchia le qualità del nostro Paese, le grandi città, i capoluoghi di regione e di provincia, che si portano dietro una grande tradizione calcistica e tifoserie appassionati. La D rappresenta anche l’Italia dei piccoli centri, squadre partite dal basso che hanno raggiunto il vertice e la soglia del calcio professionistico"

Si è puntato a rendere quanto più lineare e omogeneo il calendario dei 9 gironi che saranno interrotti solo da tre soste, il 24 e 31 dicembre per le festività Natalizie e l’11 marzo per l’impegno della Rappresentativa al Torneo di Viareggio. Si parte alle 16 fino al 20 agosto, dal 3 settembre le partite prenderanno il via alle 15. Dal 29 ottobre il calcio d’inizio è fissato alle 14.30, dal 25 marzo si torna alle 15. Dal 13 maggio fino al termine della stagione le gare scatteranno alle 16.

Il giro di boa per i nove gironi avverrà il 17 dicembre con l’ultima giornata del girone d’andata mentre il 6 maggio calerà il sipario sulla stagione regolare. Il turno infrasettimanale che riguarderà tutti i gironi è previsto per il 1 novembre 2017.  L’unica variazione di tutta la D è quella tradizionale in concomitanza con la Pasqua, la 12^ giornata di ritorno (la 14^ per i gironi A e D) invece di disputarsi domenica 1 aprile sarà anticipata a giovedì 29 marzo. Quattro i turni infrasettimanali che coinvolgono solo gironi a 20 squadre (A e D): La 3^ giornata è in programma mercoledì 13 settembre, la 9^ il 18 ottobre, la 22^ il 17 gennaio e la 28^ il 21 febbraio.

Ecco il girone D:

 

 

 

Ecco invece il calendario del girone F