Ascoli, 25 novembre 2017 - In un clima surreale, dopo le dichiarazioni choc del presidente Bellini, l'Ascoli non va oltre lo 0-0 in casa contro la Cremonese. Un punto a testa che non scontenta nessuno. L'Ascoli ritorna a muovere la classifica dopo 4 sconfitte consecutive.

Una partita condizionata dalle tante assenze importanti in casa Ascoli, fra le quali spiccavano quelle di Favilli e Rosseti. La Cremonese ha provato di più a fare proprio il match e ha costruito palle-gol importanti nella ripresa quando Mokulu di testa ha colpito debolmente (26') e nel finale con Brighenti (49') che ha sfiorato il palo.

Il tabellino

0-0

ASCOLI (5-3-2): Lanni; Mogos, Padella, Mengoni (29' st De Santis), Gigliotti, Cinaglia; Carpani, Buzzegoli, Bianchi (29' st Parlati); Varela, Santini (37' st Perez). In panchina: Venditti, Ragni, De Feo, Perez, Castellano, Florio, Pinto, Clemenza, Baldini. Allenatore: Fiorin 
CREMONESE (4-3-1-2): Ujkani; Almici, Canini, Claiton (7' st Garcia Tena), Renzetti; Airini, Pesce (24' st Cavion), Croce; Piccolo (35' st Castrovilli); Mokulu, Brighenti. In panchina Ravaglia, Procopio, Salviato, Castrovilli, Marconi, Scappini, Perrulli, Scarsella, Macek, Cinelli. Allenatore: Tesser 
ARBITRO: Di Paolo di Avezzano 
NOTE: pomeriggio soleggiato, terreno in buone condizioni. Spettatori 5.024 (paganti 1.473, abbonati 3.551) per un incasso di 35.137,81 euro. Ammoniti Bianchi, Santini, Almici. Recupero: 3'; 4'.

Rivivi le emozioni della partita clicca quiSerie B, risultati e classifica