Ascoli, 31 ottobre 2017 – Due buone notizie dal Picchio Village alla ripresa dei lavori in vista della sfida di sabato prossimo contro il Carpi (fischio d'inizio alle 15 allo stadio 'Cabassi'). Stamattina Mengoni e Baldini sono rientrati in gruppo e hanno svolto l'intera seduta di allenamento insieme a tutto il resto della squadra. Ormai per il difensore 34enne la leggera distorsione alla caviglia è alle spalle e si prevede un probabile rientro dal primo minuto, favorito soprattutto dalla doppia assenza degli altri due centrali titolari. L'infortunio di Padella (gli esami effettuati hanno riscontrato una lesione al polpaccio) e la squalifica che sarà inflitta a Gigliotti dal giudice sportivo nella giornata di domani impediranno infatti al duo Fiorin-Maresca di poter schierare la solita linea difensiva. Ecco così che toccherà a Mengoni, per lui potrebbe prospettarsi un momento davvero importante della sua stagione dopo un inizio poco felice a causa di un'aritmia cardiaca che lo aveva costretto a restare fermo per un bel po'. I tifosi attendono il ritorno in campo nell'undici titolare del bianconero che tornerà ad avere la fascia di capitano al braccio, finora indossata dal regista Buzzegoli. Con lui a fare coppia al centro della difesa facilmente ci sarà uno tra De Santis e Cinaglia.

Buone notizie anche in attacco dove Baldini è riuscito a smaltire il problema muscolare al flessore accusato due settimane fa nel corso della gara interna contro il Venezia (3-3). Proprio in quella sfida l'esterno offensivo lasciò il campo anzitempo per un problema fisico. A Carpi quindi ci sarà anche lui, e nelle sedute dei prossimi giorni i tecnici dell'Ascoli valuteranno attentamente se e quanto impiegare il 20enne scuola Inter nell'evolversi dell'incontro. Domani (mercoledì) alle 10,30 il gruppo tornerà di nuovo in campo per proseguire il lavoro al Picchio Village.