Ascoli, 17 aprile 2017 - Nel caldissimo lunedì di Pasquetta l'Ascoli tenterà un altro sgambetto al Perugia dell’ex Bucchi. Magari come quello della stagione passata che poi lanciò lo sprint finale per la salvezza. La gara di oggii (fischio d’inizio alle 15) indubbiamente non può essere paragonata a quella vista nella passata stagione, ma sicuramente offrirà agli uomini di Aglietti un’ottima chance per dimostrare alle dirette concorrenti il valore di questo Ascoli e del suo gruppo che è vivo e crede fermamente nella salvezza.

I bianconeri non vincono da circa un mese: l’ultima gioia risale al 2-1 rifilato in rimonta la Cittadella. I segnali di ripresa visti a tratti sia nella gara col Carpi che in quel di Chiavari, sono divenute solide realtà nella difficile sfida col Frosinone dove nell’arco della gara si sono avute ottime occasioni per far male davvero. E c’è di più visto e considerando che senza la dormita collettiva in occasione della rete di Dionisi si sarebbe potuto fare lo scalpo alla corazzata di Marino. Ma inutile pensare troppo a ciò che è andato, poiché oggi è per Perugia che passa il destino del Picchio. 

Segui il risultato della partita in tempo reale cliccando qui.