Ascoli, 17 agosto 2017 - ‘Chi corre non trema’. E’ questo il motto scelto per la prima edizione della ‘Maratona di Ascoli’, l’evento in programma il prossimo 22 ottobre, per il quale fervono già i preparativi su tutto il territorio. La gara, infatti, non coinvolgerà solo la città delle cento torri, ma tutto il Piceno. A organizzarla è l’Asd Picchio Running, in collaborazione con i Comuni di Ascoli e Acquasanta, la Uisp e la Provincia.

«Questo progetto era nato, in realtà, già nel 2015, in primis per esaudire il desiderio di noi podisti di far conoscere sportivamente e di conseguenza turisticamente la nostra città – spiega il presidente della Picchio Running Alberto Mazzocchi –. Poi le tristi vicende del sisma degli ultimi mesi ci hanno dato un’ulteriore spinta per concretizzare l’idea: l’intero ricavato andrà devoluto in beneficenza finalizzandolo ad un progetto condiviso con le istituzioni locali e che la partenza avverrà da una delle zone ferite dal sisma, ovvero Acquasanta, con arrivo in piazza Arringo». «Sarà una grande manifestazione che ci permetterà di poter dotare anche il territorio ascolano di una vera e propria maratona» prosegue l’assessore allo sport Massimiliano Brugni. La manifestazione si articolerà su tre prove: una maratona di 42 chilometri, una maratona a staffetta con quattro frazioni da 10 chilometri ciascuna e una mezza maratona di 21 chilometri. Per iscriversi ci sarà tempo fino al 10 ottobre, inviando una mail all’indirizzo info@maratonadiascoli.it.