San Benedetto del Tronto, 8 giugno 2017 - Si avvicina l’appuntamento con «Solideo», il nuovo festival estivo ideato dall’associazione «Popsophia» e promosso dall’Amministrazione. Due giornate - giovedì 22 e venerdì 23 giugno - dedicate alla «filosofia del solstizio d’estate» tra performance, conferenze e concerti di musica dal vivo alla Palazzina Azzurra.

«Il festival celebra una metafora - commenta la direttrice artistica di Popsophia Lucrezia Ercoli - che ha ispirato generazioni di scrittori, poeti e filosofi e ha riempito l’immaginario della cultura pop, dal cinema alla fiction fino alle canzonette». «Il nostro progetto è quello di affiancare l’offerta turistica con appuntamenti culturali di grande qualità – aggiunge l’assessore alla cultura Annalisa Ruggieri – le struggenti ore del tramonto nei giorni più lunghi dell’anno che aprono l’estate accoglieranno il pubblico negli spazi meravigliosi della Palazzina Azzurra con mostre, performance e degustazioni, tutte a ingresso gratuito». Le serate di Solideo inizieranno con due Lectio Pop d’eccezione. Si parte giovedì 22 giugno alle 21 con la conferenza «Luce» di Massimo Donà, filosofo dell’Università San Raffaele di Milano e autore del libro Magia e filosofia.

Si prosegue venerdì 23 con il filosofo Luciano de Fiore dell’Università La Sapienza che aprirà la serata con la lectio «Anche il mare sogna», alla luce del suo libro Filosofia sui flutti. Alle 21:30 la Palazzina si anima con due nuovi Philoshow, spettacoli inediti di filosofia e musica, ideati e diretti da Lucrezia Ercoli. Dalla luce di Parmenide a «Here Come the Sun» dei Beatles, dai naviganti di Omero ai marinai di Lucio Dalla: il pensiero si contamina con i filmati realizzati dal regista Marco Bragaglia, le letture teatrali di Pamela Olivieri e la musica dal vivo eseguita dalla band di Popsophia Factory. Per concludere le prime calde serate di un’estate alle porte, il Tiratardi, nuovo appuntamento pop-filosofico, che prevede, dalle 23:30, performances accompagnate dal ritmo delle onde del mare: giovedì 22 si inizierà con «Sogno di una notte di mezza estate» di Cesare Catà e venerdì 23 chiuderà il festival il reading di Riccardo Dal Ferro «Amare il tramonto».