Mini-Imu, ecco i comuni della provincia dove si paga

Il decreto legge approvato mercoledì prevede il pagamento per la quota di Imu superiore alla aliquota base fissata al 4 per mille

Ascoli, 30 novembre 2013 - Ecco i Comuni dove si paga la mini-Imu della prima casa. Il decreto legge approvato mercoledì prevede il pagamento per la quota di Imu superiore alla aliquota base fissata al 4 per mille. E sono 2375 i comuni italiani che l'hanno alzata secondo i dati del Sole 24 ore. I proprietari di abitazioni principali dovranno corrispondere ai comuni il 40% di questa eccedenza mentre il restante 60% è a carico dello Stato. Su 8.000 comuni complessivi, finora sono stati approvati circa 4.000 regolamenti Imu: c’è tempo fino al 5 dicembre.

Il decreto fa scattare il prelievo extra sia per i comuni che hanno deliberato l’aumento dell’aliquota nel 2013 o devono ancora farlo sia per i comuni che hanno confermato una aliquota superiore a quella base approvata lo scorso anno. Il decreto fissa al 16 gennaio il termine per versare la mini-Imu sulla prima casa nei comuni che hanno aumentato l'aliquota standard. 

 

ECCO I COMUNI DELLA PROVINCIA DOVE SI PAGHERA'  L'IMU (accanto, l'aliquota Imu prima casa 2013)

Appignano Tronto 5,00
Castignano 4,50
Venarotta 6,00