Ascoli Piceno, 1 gennaio 2018 - Lo scoppio di un petardo ha causato il ferimento, alle prime falangi di tre dita della mano sinistra, di un 32enne romeno residente a San Benedetto del Tronto. È stato l’unico ferito registrato tra le province di Fermo e Ascoli Piceno durante i tradizionali festeggiamenti di San Silvestro.

L’uomo è stato soccorso a casa da un’equipaggio del 118, guarirà in dieci giorni. I dispositivi di prevenzione assicurati dalla Polizia di Stato in concomitanza dei festeggiamenti ed in particolare ad Ascoli Piceno, Fermo e San Benedetto del Tronto, hanno permesso il regolare svolgimento di iniziative e intrattenimenti.

Le volanti sono però intervenute, prima a Marino del Tronto, poi nel quartiere Monticelli di Ascoli Piceno, per soccorrere due cani che si aggiravano per strada terrorizzati a causa dei botti: entrambi gli animali sono stati recuperati dagli agenti e riaffidati ai proprietari.