Ascoli, 18 novembre 2016 - Sono di Demetrio Di Silvestre, il 56enne di Tortoreto (Teramo), i resti carbonizzati trovati due giorni fa sul Monte dell’Ascensione ad Ascoli. Dell’uomo non si avevano notizie da martedì scorso, quando la moglie, non vedendolo tornare a casa, ne aveva denunciato la scomparsa ai carabinieri. Alla sua identificazione si è giunti stamani attraverso i primi risultati delle analisi disposte dal sostituto procuratore di Ascoli Umberto Monti che indaga per omicidio volontario. Alle indagini partecipano i carabinieri del comando provinciale di Ascoli e del Ris di Roma.