Arquata del Tronto (Ascoli), 15 luglio 2017 - Almeno una quindicina di operai impegnati nella costruzione delle aree e delle casette destinate ai terremotati del territorio di Arquata del Tronto in serata hanno fatto ricorso alle cure del pronto soccorso dell'ospedale Mazzoni dopo aver avvertito forti dolori addominali, vomito e diarrea.

L’allarme è scattato dopo cena quando i commensali hanno accusato malori, probabilmente a seguito di quella che ha tutte le caratteristiche di una tossinfezione alimentare. I sanitari del servizio emergenza del Mazzoni li hanno presi in cura e nessuno è comunque in gravi condizioni. Gli operai sono ospiti nella base di Pescara del Tronto dotata di mensa.

Sul posto si sono recati quattro operatori del servizio veterinario e del settore medico del servizio di igiene degli alimenti dell’Asur delle Marche per effettuare accertamenti e prelievi sugli alimenti stoccati nei frigoriferi, nel magazzino, nonché verificare lo stato di conservazione e il livello di igiene della struttura, comprese le attrezzature della cucina. Durante la notte sono anche stati sentiti gli operai che hanno accusato i malori.