Ascoli, 13 giugno 2017 - A un mese dalla Quintana di luglio, ieri sera anche il sestiere di Porta Romana ha scoperto le proprie carte, presentando le due dame che impreziosiranno i cortei 2017 della rievocazione. Si tratta della trentenne Valeria De Santis, che sfilerà per i rossoazzurri nell’edizione in notturna, e della 27enne Giovanna Marozzi, che invece ingentilirà il corteo della tradizione.

La prima lavora come contabile al box informazioni dell’Oasi, al centro commerciale ‘Al Battente’, ed ha una sfrenata passione per la palestra. E’ sposata con Marco ed ha una bambina di quattro anni, Viola. Castana dagli occhi marroni, è da sempre attiva nella vita di sestiere, inoltre, la prossima ‘signora’ rossoazzurra, ha partecipato tante altre volte alla Quintana. «Ho iniziato a sfilare già a dieci anni, facendo la damina – ha raccontato Valeria De Santis -. Poi ho svolto anche altri ruoli, come la damigella. Sono contenta per questo ruolo che mi è stato affidato, perché ritengo sia un grande onore poter interpretare la figura della dama per il proprio sestiere del cuore. Indosserò un bellissimo abito blu, già uscito in altre occasioni. In questi giorni sto provando molta ansia in vista di questo appuntamento, ma spero di tranquillizzarmi al più presto. La preparazione è la fase più difficile e dovrò rompere il ghiaccio subito, fin dai primi passi del corteo. Mi auguro di portare fortuna al nostro cavaliere – ha concluso la dama di luglio - e sono certa di apprestarmi a vivere un’esperienza splendida».

Giovanna Marozzi, invece, è diplomata geometra e lavora all’Oviesse Kids di viale Benedetto Croce. Si definisce «felicemente single», è castana e ha dei bellissimi occhi verdi. Inoltre, così come la dama di luglio, anche quella di agosto ha la passione per la palestra. «Ho già avuto molte altre esperienze con la Quintana, avendo sfilato per tanti anni come damigella – ha spiegato la ‘signora’ rossoazzurra scelta per la giostra della tradizione -. Anche io ho sempre vissuto attivamente il sestiere e sono molto felice di essere stata scelta. Era un sogno nel cassetto poter partecipare al corteo indossando l’abito della dama di Porta Romana e finalmente lo coronerò. Sono agitata all’inverosimile, ho dentro di me un’ansia pazzesca ma non vedo l’ora che arrivi quel giorno. Indosserò un abito verde – ha concluso Giovanna Marozzi – che è già stato indossando in passato da altre dame».

Alla presentazione hanno partecipato anche il caposestiere Pierluigi Torquati e il console Luigi Tulli. «Sono contento che la scelta sia ricaduta su queste due splendide ragazze – ha commentato proprio Torquati -. Come dame scegliamo sempre delle donne legate al sestiere e anche in questo caso devo dire che la decisione è stata ottima. Speriamo ci portino fortuna».