San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), 2 ottobre 2017 - A San Benedetto del Tronto i carabinieri della locale compagnia hanno arrestato, in flagranza di reato, due incensurati per detenzione ai fini di spaccio di droga. Sequestrati ben 171 chili di marijuana, suddivisa in sacchi.

I militari, al termine di servizi prolungati e complessi di pedinamento e osservazione, sono riusciti ad intercettare, in località Porto D’Ascoli, l’auto con a bordo i due soggetti che, durante il normale controllo, hanno evidenziato non poco nervosismo.

Le immediate perquisizioni hanno permesso di trovare un involucro con tre chilogrammi di stupefacente mentre nello scantinato dell’abitazione di uno dei due, altri 168 chili. La droga era pronta per essere distribuita sul mercato locale, consentendo ingenti guadagni. Per i due si sono aperte le porte del carcere di Marino del Tronto.