Ascoli, 26 dicembre 2017 - Un uomo di circa 50 anni è stato trovato senza vita sulla riva del fiume Tronto, allle 14.30, nel territorio di Controguerra. A recuperarlo sono stati i vigili del fuoco di Nereto, chiamati dai carabinieri, su segnalazione di un passante, un cacciatore che era in giro con il suo cane, che ha notato il corpo a lato del corso d’acqua.

Il cinquantenne, che non aveva con sé documenti né oggetti che possano aiutare a identificarlo, sarebbe molto probabilmente di origine kossovara, anche se il corpo, che presentava una tumefazzione all'occhio sinistro, era già in avanzato stato di decomposizione, rendendo così difficile il riconoscimento.

Gli inquirenti, quindi, al momento non escludono nessuna pista. La Procura, quindi, aprirà a breve un fascicolo e disporrà l’autopsia.