Bologna / Ancona / Ascoli / Cesena / Civitanova Marche / Fano / Fermo / Ferrara / Forli / Imola / Macerata / Modena / Pesaro / Ravenna / Reggio Emilia / Rimini / Rovigo

Coppa Italia, Ascoli battuto dal Pontisola: eliminato e già contestato

Bianconeri ancora senza identità superati per 2-0 dai dilettanti bergamaschi

di Valerio Rosa

Pergolizzi, allenatore dell'Ascoli (Foto Valerio Rosa)
Pergolizzi, allenatore dell'Ascoli (Foto Valerio Rosa)

Ponte San Pietro, 5 agosto 2013 - Debutto amaro per il nuovo Ascoli di mister Rosario Pergolizzi. la compagine bianconera è stata subito eliminata dalla Coppa Italia 2013-2014 e dovrà subito cambiare marcia per avitare altre brutte figure. La Coppa Italia doveva servire al tecnico per testare il lavoro fatto finora, ma se la squadra che Pergolizzi ha in mente di far giocare nel prossimo campionato di Lega Pro non farà passi da gigante saranno dolori.

Il 2-0 con cui il Pontisola ha schiacciato i bianconeri regalandosi il turno successivo contro il Cesena è pesante sia per il morale della squadra sia e per l’ambiente già in contestazione contro la società. Contestazione che ora rischia di allargarsi anche alla squadra visto che i trenta ‘eroici’ tifosi presenti sulle gradinate del ‘Matteo Legler’ al termine della gara hanno contestato mister e giocatori. Pergolizzi ha schierato la sua squadra con un inedito 4-2-3-1 rinunciando alla punta Malatesta, preferendo schierare in mezzo Capece ed Hanine, affidando così i compiti offensivi al solo Gragnoli. Troppo poco per mettere paura ai padroni di casa anche se lo stesso Gragnoli alla mezzora ha avuto una delle poche opportunità del match per andare in gol. I padroni di casa nonostante il grande caldo sono parsi però subito più brillanti e appena hanno schiacciato l’acceleratore hanno creato pericoli prima con Augello che ha colpito una traversa e poi con Salandra che ha approfittato di un clamoroso liscio di Hanine per realizzare la rete del vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

La musica non è cambiata nella ripresa con il Pontisola più a suo agio con gli schemi e con la corsa e i bianconeri che piano piano sono calati anche fisicamente. I padroni di casa ne hanno così approfittato per chiudere il conto al 18’st con Crotti abile a ribadire in rete il pallone dopo una mischia nata su un calcio di punizione. L’Ascoli ha accusato il colpo e non è riuscito a reagire neanche quando mister Pergolizzi ha inserito Malatesta anzi, è stato il Pontisola a sfiorare il terzo gol con Rossetti e Salandra, ma sarebbe stato troppo umiliante anche per questo Ascoli ancora alla ricerca della propria identità.

Il tabellino

Pontisola 2 Ascoli 0
PONTISOLA (4-3-1-2): Natali; Bottini, Perico, Vanoncini, Mazzuccotelli; Ruggeri (32’st Milesi), Stucchi, Augello; Crotti (30’st Rossetti); Salandra, Risi (26’st Berera). A disp.: Mora, Suardi, Traini. All.: Del Prato.
ASCOLI (4-2-3-1): Pazzagli; Scalise, Rosania, Scognamillo (24’st Iotti), Reali (20’st Schiavino), Capece, Hanine; Storani (20’st Malatesta), Colomba, Tripoli; Gragnoli. A disp.: Castelletti, Grilli, Oddi, Gibellieri. All.: Pergolizzi.
Arbitro: Cargiano di Napoli Reti: 45’pt Salandra, 18’st Crotti.
Note. Ammonito: Gragnoli.

Valerio Rosa

Condividi l'articolo
comments powered by Disqus
404 - Resource not found
404 – Resource not found
  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP