Ascoli, 7 gennaio 2018 - Ottimo pareggio contro L’Aquila per il Monticelli, nella prima gara del girone di ritorno del campionato di serie D. La squadra di Stallone, ancora squalificato e sostituito dal suo vice Iachini in panchina, fa 0-0, sfiorando in alcuni casi anche la vittoria, dimostrando di voler credere fermamente nella salvezza diretta e di volerci provare fino all’ultima giornata, giocandosela alla pari contro qualsiasi avversario.

Il tandem Stallone-Iachini, nell’ormai classico 3-5-2, punta in attacco sul nuovo acquisto Galli al fianco di Margarita, con l’altro neoarrivato Bassini titolare in difesa. A centrocampo, invece, Gabrielli viene preferito a Bracciatelli, con Aloisi a scattare sulla corsia di destra e Vallorani a sinistra. La prima occasione, però, è per gli ospiti, con un tiro di Boldrini al 4’ che viene bloccato senza troppi problemi da Marani. La reazione ascolana arriva all’11, con Margarita che ci prova dalla distanza ma non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Al 24’ si ripropone il duello tra Boldrini e Marani, con il portiere biancoazzurro che si oppone di nuovo al tiro fortissimo del giocatore abruzzese. Al 35’, sugli sviluppi di un corner, Galli salta di testa e colpisce la palla, che termina a lato per una questione di pochi centimetri. Nella ripresa, Iachini manda subito in campo Ciabuschi al posto di Margarita, per poi inserire anche Petrarulo per Galli, ma il risultato non cambia e lo spettacolo diminuisce rispetto a quello offerto dal primo tempo. L’occasione più nitida, infatti, è per gli aquilani alla mezz’ora, con il tiro di Buscè che sfiora l’incrocio dei pali. Al 38’, invece, capitan Sosi si immola e salva vicino alla linea di porta la conclusione di Fabrizi.

Con questo punto, il Monticelli sale a quota 15 in classifica, al terzultimo posto, a sei lunghezze dalla salvezza diretta e con una gara ancora da recuperare, quella casalinga contro il Francavilla che era stata rinviata il 17 dicembre.

 

MONTICELLI (3-5-2): Marani; Pierantozzi, Sosi, Bassini; Aloisi, Fazzini, Gabrielli, Gesuè (33’st Bracciatelli), Vallorani; Galli (18’st Petrarulo), Margarita (1’st Ciabuschi). A disp.: Di Lorenzo, Castellana, Cocchieri, Giorno, Cantalamessa, Zenobi. All. Iachini (Stallone squalificato).

L'AQUILA (3-4-1-2): Farroni; Pupeschi, Esposito, Cafiero; Marra (27’st Buscè), Ruci, Steri, Sieno; Boldrini; De Iulis (16’st Ibe), Padovani (33’st Fabrizi). A disp.: Scolavino, Boninsegni, Fermo, Sbarzella, Sebastiani, Di Paolo. All. Battistini.

Arbitro: Cannata di Faenza.

Note: spettatori 300 circa; ammoniti Steri, Sosi, Farroni, Gabrielli, Cafiero, Gesuè, Bassini; recupero 2’ e 5’.