Castel di Lama (Ascoli), 8 ottobre 2017 - Il Monticelli rimanda l’appuntamento con la prima vittoria in campionato. Contro il San Marino, infatti, al Comunale di Castel di Lama, finisce 0-0. La prima occasione è per gli ospiti, al 3’, con una girata di Zuppardo deviata in corner da Marani. Le emozioni non fioccano affatto, ma al 26’ il Monticelli risponde con un cross radente di Fazzini che attraversa tutta l’area e sul quale Pedalino non arriva in spaccata per una questione di millimetri.

Al 32’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Sosi viene palesemente trattenuto in area da Ceccarelli, ma l’arbitro lascia correre tra le proteste generali. Al 38’ ci prova Guerra su punizione, ma Fall è attento e neutralizza senza problemi. Sul capovolgimento di fronte, Pestrin fa invece partire un ‘missile’ che termina di un soffio a lato, facendo scorrere più di un brivido sulla schiena di Marani.

Nella ripresa, il San Marino si ripresenta in campo con Cinque al posto di Bugaro, mentre Stallone si gioca le carte Ninte e Bontà. Al 12’ ci prova di testa Pedalino, con la palla che viene miracolosamente salvata da Di Maio. Per i titani, invece, al 24’ è il neoentrato Zeqiri a sfiorare il vantaggio, con una staffilata che fa la barba al palo e termina sul fondo. Nel recupero, Conti potrebbe firmare il colpaccio, ma Marani è reattivo e respinge il suo tiro ravvicinato.

MONTICELLI (3-5-2): Marani; Castellana, Sosi, Terrenzio (25’st Cichella); Fazzini (33’st Gabrielli), Cocchieri, Bracciatelli, Iachini (9’st Bontà), Guerra; Pedalino (45’st De Vecchis), Petrarulo (7’st Ninte). A disp.: Rinaldi, Vallorani, Bruni, Ciabuschi. All. Stallone.

SAN MARINO (4-3-1-2): Fall; Ceccarelli, Di Maio, Ciurlanti, Candolfi (42’st Conti); Gadda, Pestrin, Bisoli; Bugaro (1’st Cinque); Zuppardo, Guidi (19’st Zeqiri). A disp.: Donini, Morganti, Moretti, Rrasa, Bardeggia, Taragnini. All. Orecchia.

Arbitro: Barbiero di Campobasso.

Note: partita giocata a porte chiuse; ammoniti Bugaro, Ciurlanti, Candolfi; recupero 1’ e 4’.