Bologna, 18 aprile 2017 - Sono una cittadina disperata per una situazione vergognosa a Faenza. Ci sono cani slegati ovunque, poi passa la Municipale e nessuno dei proprietari viene multato. Ho fatto varie segnalazioni ma senza risultati. Inoltre io, mia figlia e il nostro cane siamo già stati aggrediti. Ho traslocato in centro, ma non cambia molto. Io seguo le regole ma devo uscire con la paura. Non è giusto. 
Eliana De Palma, Faenza

Risponde Beppe Boni, vicedirettore de il Resto del Carlino

La legge su questo punto è molto chiara e non ammette equivoci. E’ possibile accedere a luoghi pubblici (o privati ad uso pubblico) con i cani solo se questi sono muniti di museruola o al guinzaglio. Molti rispettano tale disposizione, ma molti altri la ignorano. Addirittura bisognerebbe munirsi sempre di museruola poichè se l’animale al guinzaglio risulta aggressivo occorre un ulteriore accorgimento. I cani sono il miglior amico dell’uomo e giustamente si tende ad armonizzare la loro presenza con la nostra. Riccione, per esempio, diventerà il comune delle vacanze a misura di cane con spiagge, hotel e aree dedicate. Dunque, bisogna voler bene all’amico dell’uomo. Ma bisogna rispettare anche la convivenza civile. Se davvero la situazione a Faenza è come lei la dipinge le autorità comunali dovranno occuparsi del problema in tempi rapidi. 
beppe.boni@ilcarlino.net