Bologna, 27 gennaio 2017 - Tantissimi eventi in programma per sabato 28 gennaio, seconda giornata di Art City e Arte Fiera (guarda qui le dieci opere da non perdere). Mostre, dibattiti e convegni, ma un occhio di riguardo speciale, però, va all’Art City White Night, la grandiosa notte dedicata all’arte che attira giovani e adulti da tutta l’Italia, con musei e palazzi storici che rimarranno aperti fino a tardi, comela mostra Dalì Experience a Palazzo Belloni che ha in programma molte sorprese speciali.

In città - Oltre agli appuntamenti già inaugurati nei giorni scorsi, il primo evento di domani è dedicato ai più piccoli: dalle 9,30 fino alle 18 al Mambo bambini e ragazzi potranno scoprire il mondo dell’arte grazie a laboratori, letture e giochi. Un'esperienza che, in occasione della notte bianca, si protrae fino alle ore piccole: dalle 19 alle 23 si apre la serata al MAMbo per bambini da 5 a 12 anni (ingresso 35 euro, cena inclusa, prenotazione obbligatoria 051 6496628 oppure mamboedu@comune.bologna.it)

Alle 10, invece, al Museo civico archeologico  in via De' Musei 8 aprirà la mostra “Viva l’Italia” di Mark Nash. Dalle 14 alle 24 di oggi (e domani stesso orario) è visitabile con ingresso gratuito la mostra "Saldi d'Artista" aperta presso il Centro italiano di Documentazione sulla Cooperazione e l’Economia Sociale di via Mentana 2. Qui si può ammirare l’Abecedario della Cooperazione, punto focale della collaborazione tra l’artista Giuseppe Stampone e la Società Dolce.

Nel pomeriggio arrivano anche gli eventi off di SetUp Contemporary Art Fair e di Art City White Night. Si inizia con “Die werwanldung – indagine a corpo libero” di Monika Gryncko al Crete pièce unique in via San Felice 48 e la mostra collettiva “Progettare fotografie” al Cafè de la Paix in Via Collegio di Spagna 5.

Si continua dalle 18 alle 24 con la mostra creativa “La condizione Sottile” alla bottega RiSalto in via Rialto 137v. Inoltre, sempre fino a mezzanotte, saranno visitabili le esposizioni “Tracks” di Jessica Ferro in via Luigi Serra 5 e “Tableau Vivant” di Elena Fregni presso la Casetta dell’Artista in via Cesare Battisti 9.

Dalle 10 a mezzanotte, in Santa Maria della Vita (via Clavature) è visitabile la mostra fotografica di Nino Migliori 'Lumen - Il Compianto di Niccolò dell’ Arca', un omaggio del fotografo bolognese al capolavoro rinascimentale di Niccolò dell’Arca: 34 fotografie inedite scattate utilizzando come unica fonte luminosa la luce di una candela

Per chi, invece, ha voglia di "scatenarsi" l’evento perfetto è alle 20 al Cubo in piazza Vieira De Mello 3 con il party “Artribune”. Anche all’Accademia delle belle arti saranno i giovani ad essere i protagonisti: dalle 21 fino alle 2 gli studenti guideranno le visite e mostreranno i loro progetti. Altro evento imperdibile dell’Art City White Night è alle 21 al Museo Ebraico in via Valdonica 1/5 con l’esposizione dell’opera collettiva di Ariela Böhm, Elvis Spadoni, Sukun Ensemble “Le lacrime di Dio”.

Anche sabato sera non mancherà il cinema. Al Lumière di piazzetta Pier Paolo Pasolini 2/b alle 18 ci sarà "Hugo Pratt - Trait pour trait" di Thierry Thomas, alle 20 "Nam june paik & tv lab: license to create" di Howard Weinberg. Alle 24, invece, verranno proiettati ben 3 film dell'artista montenegrina Marina Abramovic: "City of angels" , "Terra degli dea madre", "The space in Between". 

Tra le 9,30  e le 23 (tre repliche di 30 /40 secondi) si accende l'installazione sonora di Alessandro Bergonzoni in piazza Maggiore e nell'area di Mambo (via Don Minzoni14) "Canto delle sirene (piccoli accorgimenti)". 

Alle 21 si terrà una particolare lezione in inglese al teatro Anatomico dell'Archiginnasio (piazza Galvani 1) 'David Bernstein. It’s in the Air'. Fenomeno emergente nel panorama internazionale del contemporaneo, l’artist lecture è un’opera performativa che utilizza i dispositivi della conferenza, della visita guidata e della lezione come mezzi estetici. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

image

SetUp contemporary Art Fair (leggi tutti gli appuntamenti– In questo weekend un altro polo di attrazione per turisti e bolognesi è l’autostazione con la fiera di arte contemporanea estera e italiana. Sabato la giornata incomincerà alle 17 con la presentazione di “ExplorArt Klee: un libro-applicazione per bambini”, parteciperanno Lara Mezzapelle, co-founder e Debora Albano, managing director. Sempre per i più piccoli alle 17 ci sarà atelier-laboratorio per l’infanzia a cura di Beatrice Calia.

Alle 18, invece, inizierà l’incontro “Arte contemporanea africana: fenomenologia di un successo” con Antonella Pisilli, storica dell’arte, Massimiliano Del Ninno, esperto d’arte contemporanea africana e l’artista Fathi Hassan. Per le 19 è previsto l’incontro “Fonoprint presenta: Arte e musica, equilibrio e dialogo fra muse sorelle” con la moderatrice Olivia Spatola, Vittorio Corbisiero, general manager Fonoprint, i musicisti Carlo Marrale e Carmen Alessandrello.

Dalle 20 alle 21, invece, l’autostazione ospiterà il confronto “Le capitali della cultura, Mantova, Pistoia e Matera 2019” con Mattia Palazzi, sindaco della città di Mantova, Samuele Bertinelli, sindaco della città di Pistoia, Raffaello Giulio De Ruggeri, sindaco della città di Matera, On. Prof. Antimo Cesaro, Andrea Cangini, direttore responsabile del Resto del Carlino e la moderatrice Serena Achilli.

Alle 21, poi, si terrà l’incontro “Equilibrio in rete: Chi siamo dietro uno schermo?” con Selvaggia Lucarelli, Alessandra Airò, e Alice Lizza, conduttrice e filmmaker. Gli ultimi appuntamenti della serata saranno alle 22 e alle 23: al primo dibattito “Opera d’arte o di design? La tutela giuridica del design avente valore artistico” parteciperanno l’architetto-designer-pittore Emilio Nanni e l’avvocatessa Lavinia Savini, esperta nel mercato dell’arte; mentre, il secondo incontro, “Installazioni pubbliche nel tessuto urbano”, avrà come ospite l’architetto Roberto Marcatti.

Arte Fiera – Il primo appuntamento è alle 11,30 con la presentazione di “Libri pensati da fotografi” di José Pedro Cortes, Stefano Graziani e Filippo Romano. Invece, alle 12,45 ci sarà l’artistic lectures di Chiara Vecchiarelli con l’ospite Olof Olsson. Altri due eventi imperdibili si terranno nel pomeriggio: alle 14,30 la presentazione del documentario di Marco Bertozzi “Corpo sensibile” e alle 16,25 l’incontro promosso dalla Fondazione Golinelli “Architettura, arti e scienze”.

ARTEFIERAFOTODIECI_20164739_194132

LEGGI ANCHE: Palazzo Bernaroli si accende con il 'P-Art-Y' di Laurent-Perrier  e guarda le foto. Se invece vuoi già idee per domani, domenica 29, leggi la nostra selezione qui.