Bologna, 31 dicembre 2017 - Ci sono musicisti che quando si sentono domandare quale sarà la scaletta del dj set restano vaghi e oppongono un radicale «no comment». Calcutta, che sarà il protagonista ‘filodiffuso’ del passaggio musicale dal 2017 al 2018, ingaggiato dal Comune per compilare una playlist da suonare dalle 23,30 alle 00,30 con altoparlanti solo in piazza Maggiore, ha invece addirittura già ‘spoilerato’ le sue scelte venerdì sera, per questo Capodanno delle polemiche. Le trovate su Spotify col titolo ‘Ho fatto una playlist in centro a Bologna ma era solo per 5k’, (fino a ieri pomeriggio seguita da 2.800 follower) e in 22 pezzi per 66 minuti, mostrano forse più i dischi del cuore di un musicista: di certo non si tratta di un dj set, con mixaggio per capirsi, ma è anche vero che a lui è stato chiesta una playlist.

Si parte con il pezzo ‘Mustafà’ degli X-Mary, si chiude con Cosmo di ‘Sei la mia città’ e in mezzo passano Liberato, Luca Carboni di ‘Mare Mare’, Kendrick Lamar con Rihanna, Paul McCartney, Giorgio Poi, The Streets, Saint Etienne. A mezzanotte partirà ‘Cacao Meravigliao’ cantata da Arbore, Cortellesi e Frassica... E via di trenino per gli 8.000 che riusciranno a entrare nel Crescentone fortificato e al cui centro brucerà il Vecchione ‘Il re è nudo’ (FOTO), progettato da ‘Gli Impresari’, collettivo artistico composto da Edoardo Aruta, Marco Di Giuseppe e Rosario Sorbello e recintato all’interno di un quadrato che permetterà di vedere al meglio lo spettacolo da diverse angolazioni.

I controlli per la sicurezza (FOTO).

"Abbiamo ipotizzato un tetto massimo di 8mila persone che potranno entrare e fruire contemporaneamente della piazza – ha spiegato Giuseppe Mariani di Cronopios, gruppo a cui il Comune ha affidato la sicurezza dell’evento, seguendo la circolare Gabrielli sulla sicurezza nei grandi eventi –. Non c’è un’autorizzazione che indica un numero massimo invalicabile, ma ovviamente sta nella nostra sensibilità capire qual è la maniera migliore per vivere questa festa".

Tutti coloro che entreranno saranno dotati di un biglietto che all’uscita dovranno restituire, permettendo ad altre persone di entrare. A presidiare piazza Maggiore saranno anche 80 addetti privati per la gestione degli accessi al pubblico, per una spesa totale sulla sicurezza che si aggira intorno ai 12mila euro e un investimento complessivo per il Capodanno (che comprende anche la musica di tre club bolognesi selezionata per la T) tra i 110.000 e i 120.000 euro. 

The Wall e Hotel Carlton, arte e musica per iniziare bene il 2018San Silvestro, i 5 party da non perdere - Capodanno a teatro: cosa vedere in città - Brindisi e musica all'Unipol Arena in diretta su Canale 5

PIAZZA MAGGIORE