Bologna, 28 settembre 2017 - Un inizio all’insegna della musica indipendente bolognese ed emiliana - con qualche sprazzo internazionale - quello che darà il via alla nuova stagione del Covo Club. Il locale felsineo riaprirà le proprie porte sabato 30 settembre (ore 21) con il live degli His Clancyness, che si alterneranno sul palco con i Dead Horses. Un appuntamento da non mancare per i fan delle sonorità rock italiane.

Guidata dal frontman Jonathan Clancy, canadese di origini ma bolognese d’adozione, Jacopo Borazzo, Giulia Mazza e Nico Pasquini presenteranno dal palco le tracce del loro terzo album in studio, “Isolation Culture” uscito per la Maple Death Records, ricche di sfumature elettroniche e indie-rock, capaci di ammaliare e ipnotizzare il pubblico. Uno stile art-pop che guarda alle sonorità contemporanee, che la band ha portato in scena negli ultimi anni durante nelle oltre centosessanta tappe in giro tra Europa e Stati Uniti.

A fare da contro-canto, il gruppo ferrarese composto dagli stessi membri dei Larsen e dei For Food daranno spettacolo con il rock and roll diretto e sfacciato del disco di debutto ”Ballad for Losers”, cantore di una generazione che cerca di smagliare i confini della provincia. La serata proseguirà con i resident dj del club riuniti in consolle con la miglior selezione dei loro repertori, per un sabato sera in cui la musica sarà assoluta protagonista.