Bologna, 11 gennaio 2018 - Un salto nel vuoto, l’abbandonarsi nelle mani altrui alla ricerca di un senso nella propria vita, tra sogni infranti e desideri improvvisamente espressi. Questo è il cuore de “Il Trapezista”, il primo romanzo di Marco Gulinelli che l’autore presenterà venerdì 12 (ore 18) presso le librerie.coop Zanichelli di Bologna. Ad accompagnare lo scrittore nell’incontro con gli amanti della lettura felsinei saranno Matteo Bianchi e Filippo Vendemmiati.

Il ragioniere ferrarese di cinquantasette anni, già uscito in libreria con la raccolta di racconti “La perizia”, nel suo esordio nella forma lunga guida i lettori attraverso le vicende del cardiochirurgo Marcello Codeluppi. Dalla maturità fatta di operazioni mediche e richieste di tradimenti confessate alla moglie all’età della giovinezza vissute tra le fiere al seguito del padre Walter e il tendone del circo Alfio Brillante, Lupo, questo il suo soprannome, si troverà ad affrontare le ombre del passato e le sfide del presente

Una storia di rimpianti e apatia, di delusioni e risalite, da leggere tutto d’un fiato che il pubblico bolognese potrà approfondire alla presenza dell’autore in questo fine settimana invernale.