Bologna, 2 novembre 2017 - Un’Italia sommersa, quella dei segreti di stato e dei golpe ufficialmente non riusciti, quella che ha cambiato il proprio volto nell’ombra. È intorno a tutto questo, e non solo, che ruota “La Strategia dell’Inganno”, il nuovo libro di Stefania Limiti al centro della presentazione prevista venerdì 3 novembre (ore 18) presso Librerie.coop Ambasciatori in via Orefici 19, a Bologna. Un punto di vista inedito che l’autrice approfondirà nell’incontro condotto da Giuseppe Baldessarro.

Attingendo alle fonti più recenti della storia italiana, la giornalista romana ripercorre le vicende più emblematiche e al contempo più misteriose del passato repubblicano, dal golpe Nardi alle stragi terroristiche degli anni Settanta e Ottanta, passando per quelle mafiose e per gli scandali dei servizi segreti, fino a giungere alla crisi economica, nel tentativo di tracciare un filo rosso che le unisca tutte. Un’indagine giornalistica di ampio respiro che tenta di restituire la generale sensazione di destabilizzazione vissuta dal paese negli ultimi cinquant’anni.

A dialogare con la scrittrice, oltre al pubblico in sala, saranno il deputato Paolo Bolognesi, presidente dell’ “Associazione tra i familiari delle vittime della strage di Bologna del 2 Agosto 1980”, e l’onorevole Carlo Galli, filosofo politico modenese, per un appuntamento che si preannuncia ricco di spunti di riflessione sul presente.