Bologna, 30 novembre 2017 - Una festa di compleanno tutta particolare, per una delle penne comiche più caustica e immaginifica della letteratura felsinea che incontra nuovamente il teatro. Saranno questi gli ingredienti al centro di “Compleanno di Stefano Benni!”, l’incontro in programma alle Librerie.coop Ambasciatori venerdì 1 dicembre (ore 18). Un festeggiamento ritardato in cui l’autore presenterà “Teatro 3”, dedicato interamente all’arte scenica, e il romanzo “Prendiluna”.

Nato in città il 12 agosto di settant’anni fa, lo scrittore è diventato nel corso di quasi quattro decenni di carriera un acuto osservatore del presente amato da pubblico e critica grazie a uno stile capace di mescolare fantasia e divertimento, realtà e invenzione. Uno sguardo che per la terza volta viene prestato al palcoscenico in tutte le sue trasformazioni, dal monologo “Effimera” al libretto “La Gilda furiosa”, da “Il poeta e Mary” - pezzo recitato, cantato e suonato - a “Nerone - Il Kolossal”, in cui la vita dell’imperatore viene mediata da una voce narrante, passando per “Profius”, testo riflessivo e amaro sul ruolo della creatività.

Ad accompagnare il pubblico alla scoperta di questi otto racconti-sceneggiature saranno le giovani interpreti Dacia D’Acunto e Brenda Lodigiani, per un appuntamento all’insegna del divertimento da non mancare per gli appassionati di uno dei simboli della scrittura bolognese.