Bologna, 7 dicembre 2016 - Anche nel nostro Appenino ci si prepara alle Feste e, a partire da domani, giorno dell'Immacolata, la montagna sarà attraversata da eventi e sagre di ogni tipo, dal Festival del Cinema di Porretta Terme alle passeggiate nei boschi, senza tralasciare una visita alla Rocchetta Mattei.

Iniziamo ricordando alcuni mercatini natalizi, fra i quali “La Festarina di Natale” di Monghidoro, con le creazioni degli artigiani locali che diventeranno idee-regalo per ogni membro della famiglia, e la 15esima edizione del “Villaggio di Babbo Natale” di Pianoro, che chiuderà domani sera. Fra le novità di quest'anno segnaliamo la Grotta di ghiaccio, la Cioccolateria del villaggio e il Bosco degli gnomi, oltre alla consueta presenza di Santa Claus, che ogni giorno raccoglierà le letterine dei bambini.

Effettuerà, poi, un'apertura straordinaria, domani (giovedì) e venerdì, la stupefacente Rocchetta Mattei di Grizzana Morandi, già sontuosa dimora dell'eccentrico conte Cesare Mattei. A Sasso Marconi invece, all'agriturismo La Piccola Raieda, si festeggerà l'8 dicembre con una passeggiata a cavallo nel bosco in cerca di un abete da addobbare, seguita da una cioccolata in tazza e da una cena in Club House.
Il Cinema Kursaal di Porretta Terme ospiterà anche quest'anno il locale “Festival del Cinema” e domani sera proietterà “La macchinazione” di David Grieco, per la sezione “Fuori dal giro”. Castello di Serravalle, inoltre, accenderà il suo albero di Natale in piazza della Pace, nell'ambito della manifestazione di beneficenza in favore della pro-loco di Arquata del Tronto “Quando capita Natale”.

A Lizzano in Belvedere, invece, partirà alle 10 del mattino l'escursione bianca “Bambini a spasso con le ciaspole”, la divertente gita nel bosco in cerca di tracce del passaggio degli animali. Venerdì 9 e sabato 10, poi, “Ciaspolando sotto le stelle” ci porterà sulle racchette, alla luce della luna, fino al rifugio Duca degli Abruzzi. Per chi non volesse allontanarsi troppo dalla città, invece, la passeggiata da provare sarà, a Pianoro, l'escursione didattica “Il contrafforte va in letargo”.
Anche sul versante modenese dell'Appennino, inoltre, ci saranno infinite possibilità per trascorrere l'Immacolata con gli scarponi ai piedi, o le ciaspole, a seconda del meteo, grazie agli appuntamenti con il gruppo trekking “La via dei monti”, da domani fino a domenica 11.