San Lazzaro (Bologna), 29 dicembre 2017 - Sarà sabato 6 gennaio alle 15 la rappresentazione del Presepe vivente nella Chiesa di San Luca Evangelista a San Lazzaro (via Donini,2), che quest'anno è ormai giunta alla sua quarta edizione.Una tradizione che continua e che nella nuova versione azzarda una rappresentazione molto più ambiziosa, facendo un veloce passaggio sulla natività e concentrandosi maggiormente sull'arrivo dei Re Magi.

Nell'immaginario collettivo i Re magi sono tre, ma nessuno racconta la storia di Artibano, il quarto Re Magio che una volta venduti tutti i suoi averi per portare una perla a Gesù in fasce, non arriverà mai a incontralo, o questo almeno è quel che lui crede. Ma davvero non lo hai mai incontrato, o semplicemente non lo ha riconosciuto? Questo e altro si svelerà al Presepe vivente, il giorno dell'Epifania.

Al termine della rappresentazione, oltre al consueto bacio a Gesù bambino (per chi vorrà), si procederà alla distribuzione dei doni da parte della Befana e alla merenda con cioccolata calda, Vin brûlé e panettoni, pandori e biscotti, offerta dalla Parrocchia. L'evento, al quale collaborano più di 40 persone (bambini e adulti insieme) impegnate in diversi ruoli, è gratuito e aperto a tutti.

Bologna, 6 presepi da vedere