Bologna, 31 gennaio 2017 - Cani e gatti, che passione: ora che gli smalti per le unghie ora non vanno più di moda, né le tinte colorate per il pelo, sono però gettonatissimi i passeggini super accessoriati per caminare (o sfilare) in centro, i vestitini di tutti i tipi (dal simil-Montgomery con tanto di alamari dorati agli abitini natalizi limited edition) e i dolcetti più stravaganti (guarda tutte le foto). Naturalmente, stiamo parlando dei nostri compagni di vita a quattro zampe, cani e gatti, che più che mai vengono coccolati e a volte viziati dai propri padroni. Ma per i nostri amici pelosi non ci sono solo vezzi: a Bologna l'offerta è all'avanguardia anche nel campo della medicina veterinaria.

Per cominciare, gli accessori più bizzarri preferiti dai padroni e dai loro pets sono certamente i passeggini e i kit da viaggio, dedicati soprattutto ai cani di piccola taglia. Il passeggino sembra una vera e propria culla da bambino, in cui mettere però il proprio cane, “per impedire che venga calpestato quando si passeggia in mezzo alla folla”, spiega Monica Lucchi del negozio per animali I Pet You, in via Castiglione. E al passeggino si possono abbinare gli accessori più strambi: dalla fodera in pelliccia per l'inverno, al rivestimento impermeabile per quando piove, fino all'aggancio per il trasportino da aereo.

Il trasportino da aereo? Certo: per volare serenamente, il trasportino più all'avanguardia ha le esatte misure per essere ammesso come bagaglio a mano nei voli delle principali linee low cost. Il passeggino full optional si aggira attorno a un prezzo di 500 euro; il trasportino costa invece 330 euro (ma in questo periodo ci sono i saldi!).

E perché i nostri cuccioli facciano sogni d'oro, perché non procurarsi uno splendido letto a baldacchino? Da abbinare naturalmente all'armadio coordinato (per conservare i vestitini di cui sopra...). Chi invece è meno pretenzioso, può optare per il sacco-cuccia: una vera e propria tana di morbida ciniglia adorata dalle razze di cani di piccola taglia, che amano buio e calore. Il sacco costa 124 euro a prezzo pieno, mentre la cuccia coordinata con tanto di peluche costa 128 euro.

Ovviamente poi non possono mancare anche le accortezze beauty: sempre più in voga e diffusa in diversi centri di toelettatura della città, ma anche in alcuni ambulatori veterinari, è la nuova ozono-terapia: in particolare, è amatissima la vasca all'ozono che permette di fare veri e propri bagni curativi ai cani. Con un doppio scopo: non solo disinfettare o curare eventuali problemi di parassiti o affini, ma anche lucidare il pelo e renderlo morbido e splendente.

Finiti gli sfizi, però, la priorità assoluta per i proprietari è assicurare al proprio cane o gatto una vita lunga, sana e felice. Lo sa bene lo staff di Portoni Rossi, la clinica veterinaria che ha sede a Zola Predosa (Bologna). Il general manager Luca Monami e il direttore sanitario Daniele Terni illustrano le eccellenze della clinica, che vanta 18 unità operative, da neurologia a ortopedia, da pneumologia a cardiologia, come negli ospedali “per umani”. Portoni Rossi può ospitare fino a 60 pazienti e a marzo aprirà anche il reparto di fisioterapia e riabilitazione, con tanto di idroterapia e ginnastica in acqua sui tapis-roulant per animali. Una visita per un animale domestico qui può costare dai 50 euro in su, fino oltre ai 100; un intervento di chirurgia invasivo su un animale può arrivare a costare anche diverse migliaia di euro. Il costo del ricovero del proprio cucciolo si aggira dai 49 euro fino a oltre 100 euro al giorno.