Bologna, 11 novembre 2017 - La prima giornata di festeggiamenti per i 40 anni del Centergross, ieri, oltre a ricordare la crescita costante di un distretto della moda nato nel ’77 (che oggi conta su 700 imprese e collegamenti con i mercati europei più importanti), ha ribadito che la scelta di fare squadra continua a essere vincente.

Alla festa si è parlato di internazionalizzazione, alla presenza, fra gli altri, del presidente del Centergross Lucia Gazzotti, dell’arcivescovo Matteo Zuppi e dell’assessore regionale Palma Costi. La giornata si è conclusa con il talk ‘Un distretto di imprese eroiche’ con Oscar Di Montigny, autore de 'Il Tempo dei Nuovi Eroi', che ha dialogato con Andrea Cangini, direttore di Qn-il Resto del Carlino (FOTO).

Tanti i temi affrontati, tra cui uso della tecnologia, nuove generazioni e ruolo degli imprenditori. Di Montigny ha sottolineato che gli uomini sono interconnessi e la società capitalista non ha capito che l’obiettivo non è accumulare, ma aiutarsi a vicenda. Cangini ha sottolineato le insidie delle rivoluzione digitale, che mina la capacità di ragionamento e spesso amplifica sciocchezze. Ha concluso infine Di Montigny: "Il ‘nuovo’ che avanza è stato occupato da nuove figure: sì, perché i ‘vecchi’ si sono distratti".