Bologna, 29 novembre 2016 - Natale a Bologna non significa solo Santa Lucia. Basta infatti allontanarsi appena un po' dal centro storico per trovare molti mercatini natalizi interessanti e pieni di curiose idee regalo per tutta la famiglia.

Si comincia con MONGHIDORO, dove, ad esempio, nella piazza coperta Le Pozze, andrà in scena domenica 18 dicembre “La Festarina di Natale”, pensata per divertire i bambini grazie ai regali che nascono dalla creatività degli artigiani locali.

A DOZZA IMOLESE, invece, le suggestive sale della rocca ospiteranno, sabato 10 e domenica 11 dicembre, il consueto mercatino di Natale, con ingresso gratuito per i ragazzi sotto i 13 anni e al costo di 5 euro per il biglietto intero.

A PIANORO poi, da domenica 4 a giovedì 8 dicembre, riaprirà i battenti per la 15esima edizione il famoso Villaggio di Babbo Natale, il mercato natalizio coperto più grande d'Italia. Fra le novità di quest'anno ci saranno la Grotta di ghiaccio, la Cioccolateria del villaggio e il Bosco degli gnomi, oltre alla consueta presenza di Santa Claus, che ogni giorno raccoglierà le letterine dei bambini.

Si chiama "Altro Villaggio di Natale" quello allestito dal vivaio Sinflora, ad ANZOLA DELL'EMILIA, che fino al 22 dicembre ospiterà corsi di presepe, teatri dei burattini e vari altri eventi in tema di natività.

A ZOLA PREDOSA, inoltre, nella cornice di Villa Edvige Garagnani, si terrà da sabato 10 a domenica 18 dicembre la mostra mercato “Al Nadel 'd Zola”, accompagnata da concerti, spettacoli e immancabili prelibatezze gastronomiche.

Anche "IMOLA A NATALE" è l'occasione giusta per immergersi, in pieno centro città, in un vero mercato artigianale natalizio, nelle date di sabato 3, domenica 4, mercoledì 8, sabato 10, domenica 11, sabato 17, domenica 18 e sabato 24 dicembre.

E si svolgerà dal 5 dicembre al 17 gennaio la rassegna natalizia di SAN GIOVANNI IN PERSICETO che, intitolata “Magiche note d'incanto”, invaderà l'intero centro storico della cittadina, fra iniziative culturali e musicali e tanto divertimento per i più piccoli.

“Castelanadel”, infine, fino alla notte di Capodanno porterà le festività nel cuore di CASTEL SAN PIETRO TERME, con tante proposte per gli acquisti, volontariato e delizie locali annesse.