Bologna, 12 dicembre 2016 - Le festività sono alle porte e le vetrine di tutti i negozi della città iniziano a cambiarsi d'abito e ad agghindarsi per l'occasione. Luminarie, alberini di natale, festoni, sbrilluccichii e chi più ne ha più ne metta: ogni angolo di Bologna ricorda l'arrivo del Natale. Ecco 5 tra le vetrine più particolari che potrete vedere girando per il centro.

Fabrizio Cocchi, via Castiglione 17/D - Per originalità ed imponenza, questa vetrina si distingue da tutte le altre. Già dal voltone del portico potrete notare un lampadario mastodontico, che agghindato di foglie secche e rametti autunnali, troneggia sulle vostre teste. Una volta poi che vedrete le vetrine, non potrete fare a meno di entrare: abeti altissimi, che svettano nel negozio indisturbati e vi "accompagnano" nella visita della boutique d'èlite per l'arredamento. Una menzione particolare va fatta alla vetrina a fianco, che Cocchi ha allestito a camera da letto di un elegante cottage di montagna: un magnificente letto a baldacchino, un caldo caminetto pronto a scaldarvi e svariate corna di cervo, pezzi must in una qualsiasi baita che si rispetti.

Alti e bassi, via dè Toschi 11 - In una delle zone più nevralgiche del centro storico, ha aperto da due anni questo piccolo ed elegante store di calzature femminili. La location, già d'eccezione, in quanto contornata da splendidi voltoni mattonati medievali, si è letterlamente addobbata per le feste: inevitabile fermarsi passandoci davanti. Brillantini rossi e argento, natalizi doc, scatole regalo giganti, dalle quale spuntano gambe affusolate di un manichino, sulle quali spiccano tacchi eleganti e chic. Il regalo che ogni donna sognerebbe.

La gallina smilza, via Santo Stefano 14 - Questo negozio di oggettistica da casa, a due passi da piazza delle sette chiese, si fa notare in qualsiasi periodo dell'anno: la boutique infatti colpisce per gli oggetti dai colori sgargianti, in particolare il rosa, abbinati a un qualsiasi oggetto da cucina. Non poteva deludere i clienti affezionati e gli avventori, facendo mancare una vetrina allestita ad hoc per il Natale. Lucine, alberini illuminati (uno persino color viola), palline di natale dalle forme più originali "sorridono" in vetrina, invogliando a fermarsi e comprare un regalo un po' diverso dal solito.

Maison Madeleine, via dal Luzzo 4/a/b - La boutique, che ha lanciato il cake design e la pasticceria creativa, è fresca di apertura. Specializzata anche in arredo interni e oggettistica, dallo stile chic e casalingo al tempo stesso, non poteva che colpire, anche solo dalla vetrina. Un festone, che augura Merry Christmas, vi accoglie all'ingresso, insieme a un Babbo Natale, dimensione umano, che, dalla soglia, sembra volervi far accomodare. Il resto del negozio, è tutto da scoprire.

Il calamario, via dè Carbonesi 3 - Il negozio, insieme alla proprietaria Alessandra e ai suoi dolci e mansueti gatti, che girano indisturbati per il negozio, è un immancabile punto di riferimento per i bolognesi, durante tutto l'anno, ma soprattutto nel periodo natalizio. Vedere la vetrina vi basterà a capire il perchè. Già dal lampioncino elettronico fuori dalla boutique, verrete introdotti in un mondo di alberi di Natale, trenini innevati, palline e lucine soffuse, tanto da non ricordarvi neanche di essere a Bologna, ma forse perlopiù in Lapponia, ad un simposio di Babbo Natale. Un'atmosfera calorosa e magica.