Bologna, 2 ottobre 2017 – Aggredito a badilate e coltellate nel cortile del condominio Acer di via via Scipione dal Ferro, in Cirenaica. E' accaduto oggi intorno alle 11,30. La vittima è un egiziano di 39 anni che stava consegnando i volantini di una pizzeria: tra le varie ferite che ha riportato, la più grave è un fendente che l'ha colpito al petto. E' stato ricoverato al Maggiore, le sue condizioni sono gravi, ma non è in pericolo di vita (FOTO).

In via Scipione dal Ferro, oltre alle Volanti, è arrivata anche la Scientifica che si è occupata dei rilievi per risalire all'identità dell'aggressore,

Dopo ore dal fatto, nel tardo pomeriggio, si è presentato al commissariato di zona un italiano accompagnato da un avvocato, per fornire la propria versione dei fatti. Si tratta di un 27enne italiano che è stato poi denunciato per lesioni personali, aggravate da futili motivi, e porto illegale di armi. Ha infatti ammesso di avere colpito l'egiziano perché non voleva che mettesse i volantini nelle cassette della posta.
Il 27enne ha spiegato di averlo colpito dopo una lite verbale e al culmine di una colluttazione, durante la quale lui stesso sarebbe stato colpito con un bastone, riportando ferite guaribili in 15 giorni.
Ha inoltre detto di avere preso il badile dalla cantina, mentre il coltello con il quale ha colpito l'avversario lo avrebbe sottratto all'egiziano nel corso della lotta