Castel San Pietro, 8 gennaio 2018 – Un marocchino di 41 anni è stato arrestato dai carabinieri di Castel San Pietro per furto con strappo. E’ successo l’altra sera, quando una 70enne del luogo è stata scippata all’uscita del Convento dei Frati Cappuccini, mentre stava tornando a casa assieme al marito.

Il marocchino, che abita a Castel San Pietro, dopo aver pedinato la coppia fino al parcheggio, ha atteso che salisse in macchina, poi approfittando di un momento di distrazione, ha aperto velocemente lo sportello dell’auto, lato passeggero, e ha sottratto la borsa che la donna teneva in mano.

La settantenne ha iniziato a gridare. Il ladro è fuggito, ma è stato rincorso e bloccato da due passanti che hanno chiamato i carabinieri. All’arrivo dei militari, la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario e il marocchino, gravato da precedenti di polizia, è stato accompagnato in caserma e rinchiuso in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

In mattinata per il 41enne il giudice ha disposto l’obbligo di dimora nel comune castellano più quello di presentazione giornaliera in caserma.