Bologna, 6 giugno 2017 – Ora i nomi ci sono. Il Miur ha reso noti gli elenchi dei temutissimi commissari esterni della maturità 2017. Si tratta dei presidenti e dei membri delle commissioni che valuteranno le prove degli esami di Stato.

Le commissioni sono composte da tre commissari esterni, tre interni alla scuola e da un presidente esterno. Un’eccezione è prevista per gli istituti delle zone colpite dal sisma, che avranno solo commissari interni e un presidente esterno.

Per conoscere i nomi che compongono le commissioni d’esame di ogni scuola basta cliccare sul sito del Miur (ecco il link), e compilare la maschera del motore di ricerca. Bisogna inserire la provincia, il percorso di studi (tra liceo, istituto professionale e istituto tecnico), l’indirizzo o il settore (classico, scientifico, etc…) e l’eventuale ulteriore articolazione. Dopodiché occorre cliccare sul tasto ‘cerca’. A questo punto appare una lista di scuole. Selezionando quella di proprio interesse, è possibile accedere alle singole sezioni e ottenere finalmente l’elenco dei professori che compongono la commissione d’esame.

Per maggiori informazioni si possono consultare i siti internet dell'Ufficio Scolastico regionale dell'Emilia Romagna e delle Marche

Con l’ufficializzazione dei nomi il tam tam partito sui social nei giorni scorsi a caccia di indiscrezioni potrà proseguire su basi concrete. Gli studenti, infatti, cercano di capire se saranno giudicati da professori più o meno severi e più o meno competenti. Insomma, è un modo come un altro per combattere l’ansia di questi giorni in attesa del 21 giugno, data scelta per la prima prova scritta.

Il toto-tema: ecco i più gettonati - Le strategie degli studenti