Bologna, 10 novembre 2017 – Come nel più classico dei copioni, sono state colte con le mani nel sacco. Accusate di aver rubato nei grandi negozi del centro storico, cinque donne di nazionalità rumena sono finite nei guai per furto. La più giovane ha solo 11 anni, la più ‘anziana’ 43.

Ieri mattina intorno alle 11.30 cinque agenti in borghese del reparto Sicurezza Urbana della polizia municipale di Bologna le hanno bloccate davanti a un esercizio di oggettistica all’angolo tra via Lame e via Marconi. Erano appena uscite dal locale con un trolley. I vigili urbani le avevano notate poco prima mentre si scambiavano oggetti con fare sospetto.

Il controllo ha tolto ogni dubbio: le donne erano in possesso di articoli risultati rubati in altri grandi negozi del centro. Sono quindi scattate le denunce a piede libero per furto. Le minorenni sono state riaffidate alla famiglia.