Bologna, 20 aprile 2017- Hanno rubato una scamorza di appena 1 euro, ma quando sono stati fermati dalla vigilanza del supermercato hanno opposto resistenza. Nella colluttazione, poi, una bottiglia di candeggina, che i due ladri avevano appena comprato, si è rotta, ferendo al viso un cliente del locale. È quanto accaduto mercoledì sera alla Lidl di via Larga, con due ragazzi, un 17enne originario della provincia di Ancona, e una 18enne di Ravenna, arrestati dalla polizia.

Erano da poco passate le 20.30 quando il vigilante della Lidl, un cubano di 32 anni, ha notato tre persone, un ragazzo e due ragazze, che ha riconosciuto come ladri abituali, aggirarsi furtivamente nel supermercato. I tre hanno fatto regolarmente la spesa e pagato tutto alla cassa, ma il 17enne in realtà sotto la giacca aveva nascosto un pezzo di scamorza di poco più di un euro.

Il vigilantes, allora, lo ha bloccato e gli ha chiesto di rientrare nel supermercato e pagare il prodotto rubato. Il 17enne si è opposto e tra i due è nata una colluttazione, a cui si è aggiunta anche una delle due ragazze: la 18enne di Ravenna. Durante lo scontro una bottiglia di candeggina, che il ragazzo aveva con sé, si è rotta, macchiando i vestiti del vigilante e ferendo al volto un cliente del supermercato, un signore di 68 anni.

L’uomo è stato portato al pronto soccorso del Sant’Orsola dove gli sono state riscontrate ferite guaribili in cinque giorni, mentre il 17enne e la 18enne sono stati arrestati per tentata rapina in concorso. Gli agenti, inoltre, hanno denunciato la ragazza anche per possesso abusivo di armi, perché in possesso di un coltello a serramanico.