Bologna, 15 luglio 2017 – La Punto ha incrociato in via Barbieri, alla Bolognina, un’auto della polizia. E il conducente, al volante ubriaco e senza patente (l’aveva lasciata a casa) ha deciso di accelerare. Ovviamente, la polizia ha inseguito e raggiunto i fuggitivi in via dell’Arcoveggio. Erano circa le 20,40 di ieri e il ragazzo al volante, un ventitreenne di Pietrasanta di Lucca, dopo l’alcol test è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, senza patente e per eccesso di velocità.

L’altro che era con lui, invece, non è stato per niente collaborativo con la polizia. Il trentanovenne ha iniziato a minacciare gli agenti, gridandogli: «Faccio parte di un clan camorristico, vi faccio licenziare». E giù anche insulti e tentativi di fuga. Per placarlo è stato necessario l’intervento di un’altra pattuglia. In realtà l’uomo era di Copparo, nel Ferrarese, e aveva sì precedenti, ma nessun contatto con la criminalità organizzata. è stato denunciato per essersi rifiutato di fornire le proprie generalità e per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.