Bologna, 31 ottobre 2017 -  La campagna del Comune di Bologna contro i ciclisti che vanno contromano è già entrata nel vivo. Lunedì 12 vigili in borghese hanno presidiato per tutta la giornata il centro storico, in particolare nelle vie Guerrazzi, San Felice e Santo Stefano e sotto il portico di via San Vitale. Nella serata di lunedì i verbali elevati, fa sapere Palazzo D'Accursio, "hanno raggiunto quota 46: 22 per circolazione in senso contrario a quello di marcia; 20 per circolazione sotto il portico; quattro per transito con semaforo rosso".

Per quanto riguarda l'uso del cellulare alla guida, controlli più stringenti del solito vanno avanti da due settimane e si prolungheranno per altre due. "Negli ultimi quindici giorni le contravvenzioni ai sensi dell'articolo 173 del codice della strada sono state 85, elevate dalle quattro pattuglie inviate ogni giorno sul territorio proprio per verificare il corretto utilizzo del cellulare durante la guida"