Bologna, 13 febbraio 2018 – Sono stati individuati e denunciati dalla polizia i due rapinatori che, ieri, sera, hanno messo nel mirino un trio di amici in zona universitaria.

Tutto è successo poco dopo le 21 quando, nei pressi della Galleria Due Torri, un bolognese di 38 anni uscito da un locale si è avvicinato a un gruppo di ragazzi – due bolognesi di 23 anni e un veneziano di 24 – chiedendo alcune monete per pagare il conto. Spalleggiato da un complice, anche lui bolognese ma 28enne, prima ha preteso che i giovani consegnassero 15 euro in contanti, poi non riuscendo a ottenere denaro ha strappato la bici del veneziano. Il tutto infarcito da pesanti minacce (“Vi posso anche uccidere tanto non mi cambia nulla”).

Il veneziano è subito scappato a cercare aiuto, mentre i due amici cercavano di trattenere – invano – i rapinatori in attesa dell’arrivo della polizia. Grazie alla descrizione dettagliata data dai ragazzi, gli agenti hanno rintracciato i due rapinatori poco dopo, in via Galleria, mentre cercavano di nascondersi tra le auto in sosta.

Entrambi hanno numerosi precedenti, ma l’episodio di ieri sera è valso loro una denuncia per rapina in concorso e una per danneggiamento a carico solo del 28enne che, in questura, ha preso a pugni una porta, sfondandola.