Castenaso (Bologna), 7 ottobre 2017 – Rapina lampo al Centronova di Castenaso, sotto gli occhi di decine di persone, che non hanno neanche notato il bandito. L’addetto alla sicurezza di Coopservice stava uscendo come di consueto dall’uscita dei dipendenti con i sacchi di monete raccolte all’interno del centro commerciale, quando all’improvviso un malvivente è entrato in azione e ha spinto a terra la guardia giurata.

Il criminale si è poi dato alla fuga, senza lasciare traccia. Il bandito aveva atteso l’uscita dell’addetto alla sicurezza, intorno alle 13,30, per poi entrare in azione. Pochi istanti e ha messo le mani sul bottino. Gli inquirenti sospettano che da giorni l’uomo stesse studiando le mosse delle guardie, e abbia atteso il momento giusto per sottrarre le monete. Il bottino ammonterebbe a qualche migliaio di euro: gli addetti devono ancora calcolare con precisione i soldi contenuti nei sacchi.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di San Lazzaro e della stazione di Castenaso, per effettuare i rilievi di rito. Nel centro commerciale, nessuno si è accorto di nulla: fuori dai negozi c’erano alcuni titolari che hanno raccontato di avere visto due pattuglie, ma di non aver capito il motivo dell’intervento.

L’altra notte, inoltre, nel piazzale del Centronova, dove si trova un grande magazzino di scarpe, si è verificata una spaccata. I ladri hanno abbattuto un vetro e portato via molte paia di scarpe. I carabinieri erano infatti già sul posto, intenti a effettuare i rilievi di questo furto, quando si sono dovuti precipitare sul luogo della rapina.