Bologna, 7 novembre 2017 - A farlo cadere nella rete dei controlli dei poliziotti in via Stalingrado è stato proprio il suo atteggiamento sospetto. E così il 24enne incensurato, dopo essere stato fermato dagli uomini in divisa che gli avevano già precluso eventuali via di fuga, è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti. Un servizio mirato alla prevenzione e alla repressione del reato di spaccio quello messo in atto dagli equipaggi del Reparto prevenzione crimine di Bologna, che ha evidentemente dato i suoi frutti. Il giovane è stato sorpreso vicino ad un hotel con addosso modiche quantità di ketamina e di marijuana.

Nel controllo è emerso anche che il 24enne arrestato, pur essendo residente a Bologna, occupava una stanza in un albergo, circostanza della quale non ha fornito motivazioni convincenti. Gli operatori hanno quindi approfondito il controllo rinvenendo tre trolley contenenti un ingente quantitativo di sostanza stupefacente pari a 34,92 chili di hashish; 493,11 grammi di marijuana e 183.99 grammi di cocaina, oltre ad un bilancino elettronico di precisione e a un migliaio di euro in contanti (FOTO).

L’attività si è protratta nell’arco dell’intera giornata coinvolgendo anche le unità cinofile della Polizia di Stato e i tecnici della Polizia Scientifica, che hanno repertato e analizzato l’ingente quantitativo di stupefacente. L’arresto è stato convalidato ed è stata disposta la custodia cautelare in carcere.